Tre libri da leggere per l’Epifania 2018 [Guida all’acquisto]

L’Epifania si avvicina e con essa, per molti di noi, finiscono le vacanze. Il ritorno alla routine può essere stressante, soprattutto dopo avere passato le ultime settimane in famiglia e con gli amici, tra le grandi abbuffate invernali, prime fra tutte quelle del cenone natalizio e del capodanno.

Quale metodo migliore per combattere lo stress se non la lettura di un buon libro? Abbiamo provato a sceglierne tre libri per l’Epifania 2018 per voi.

La piccola bottega del tè

libro epifania

“Ogni tanto ci vogliono questi romanzi che ti scaldano il cuore e ti fanno sentire bene come quando ti leggevano la storia della buonanotte. La piccola bottega del tè è una storia leggera, ricca di sentimento che ti regala degli attimi di dolcezza.
Alcuni passaggi importanti sono descritti in maniera troppo vorticosa. Il problema è un po’ lo stile dell’autrice, troppo incentrato sulla descrizione che rende perfettamente l’atmosfera del castello ma non dei sentimenti. Forse il problema è stato anche l’uso della terza persona, creando una sorta di muro tra i protagonisti e il lettore. A parte questo se avete voglia di trascorrere delle piacevole ore di lettura, avete trovato il libro giusto.”

Compralo su Amazon

Il piccolo negozio della felicitĂ  hyggelibro epifania

“Hygge è lo stare bene, è avere una copertina di pile sulle gambe e una tazza con la nostra tisana preferita tra le mani, Hygge è quel momento dove noi stessi siamo la nostra parte che ci fa stare bene e il piccolo negozio della felicitĂ  è esattamente quel momento, tutto racchiuso in un romanzo.La prima parola, il primo aggettivo che mi viene in mente per questo romanzo è Tenero; tenero non solo per la copertina che ti invoglia ad entrare nel suo mondo, tenero anche per quel contenuto che ti lascia il calore di una coperta di pile, che finito il romanzo ti vien voglia di stringerlo al petto per sentirlo ancora un po’ piĂą vicino.
Hygge arriva dalla Danimarca, è lo stare bene, è sentirsi bene, è essere felici adesso e la nostra protagonista lo è, è come direbbero i danesi, molto hygge. Clara e nonostante il nome possa ricordarci un po’ la malinconia della Clara di Heidi, in realtĂ  è una ragazza che ha quell’energia positiva intorno a lei, quella sensazione di benessere, quella sensazione che fa tenerezza, che la vedi e ti sembra di conoscerla da sempre. Clara è dolce, è un muffin alla crema ricoperto di glassa e pagina dopo pagina ci si affeziona a lei, fino ad avere malinconia all’idea di lasciarla.”

Compralo su Amazon

Oltre l’inverno

libro epifania

“Immagino sia una reazione comune quella di adeguarsi alla stagione in corso, con il piacere di dedicarsi ad una lettura ambientata piĂą o meno alle stesse temperature climatiche. Così, arrivati i primi freddi, i tè caldi e le tisane sul divano con un libro in mano, mi sono incuriosita all’ultimo libro della Allende.
L’incipit non delude chi sia in cerca di un’atmosfera invernale e imbiancata, proiettando subito il lettore nel bel mezzo di una delle peggiori tempeste di neve che si sono abbattute negli ultimi anni su New York, e neppure la scrittura dell’autrice lascia a bocca asciutta tutti coloro che si aspettano di leggere una storia, e scovarvi tutta una serie di risposte alle proprie domande interiori.
Per me è stato un libro del “destino”, uno di quelli che scelgono quando e da chi essere letti, perché dopo averlo rigirato come un’omelette per almeno un quarto d’ora in libreria, il giorno dopo mi è stato regalato in modo del tutto inaspettato.
Ho iniziato subito a leggerlo spinta da un desiderio di freddo e neve, ma sono rimasta all’istante incantata dalla grazia con cui Isabelle Allende inanella le parole.

 

 

Compralo su Amazon

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarĂ  pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *